Musica

Sul bicchiere di carta non c’era il mio nome but I <3 Fat Rock

Che meraviglia la festa delle medie! Quella del Magnolia ieri sera, dico.

Primavera, è tutto un vorticare di ormoni, di parabrezza che si scheggiano, di multe da pagare, di lettori dvd da riparare, di sterei che muoiono (new!), di calabroni redivivi che vogliono già entrare dalle mie finestre appena aperte. Che palle.

Ma la festa delle medie, quella sì, made my day.

In questi dieci giorni all’anno in cui al Magnolia regna un microclima perfetto sia dentro che fuori, ieri sera la festa era fatta di palloncini colorati e bicchieri con i nomi a pennarello. Chi trovava un bicchiere con il proprio nome, vinceva un drink omaggio – previo controllo dei documenti. Io ho beccato un bicchiere di succo senza nemmeno scritto nulla. Poteva essere l’inizio di una serata tapparella, invece no.

C’erano I Lona Staller (dimenticabili), i Giuda (ma com’è che si chiamano Taxi?) trascinanti al punto giusto per scaldare il pubblico e poi i Leeches con il loro Fat Rock. Ed è subito amore.

Leeches

Veramente i Leeches li si aspettava da qualche tempo: scoperti durante una breve visita al MiAmi 2009, erano stati la cosa più divertente vista sul palco (e anche giù dal palco, date le loro copertine e magliette). Perché non li conoscevo già? Sono nati a Como nel lontano 2002 e fanno punk’n’roll con panza e sostanza. Stavolta sul piccolo palco del Magnolia invernale hanno fatto ancora meglio dell’anno scorso, un concerto scatenato e delirante. Soprattutto nell’ultima parte, quando da e verso il palco volava di tutto: bicchieri, giubbotti, bestemmie, microfoni, pedali, persone.

Un’ora (un’ora? di più? boh?) di pura felicità.

Nonostante le luci pessime, il pogo, e vari musicisti e casse pesantissime che hanno rischiato di crollarmi addosso e uccidermi, ho scattato qualche foto, ovviamente orripilante di per sé, ma buona per tenermi un po’ nella memoria la serata. Le sto caricando. Ma mi dicono dalla regia che oltre le transenne c’era l’ottimo Paolo Proserpio, che terrò d’occhio per vedere se pubblicherà qualcosa.

The Leeches

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...