Libri

Math issues

Ho sempre avuto dei grossi problemi con la matematica, scolasticamente parlando. Ricordo perfettamente a quando risalgono: un giorno, alle elementari, dovetti stare a casa malata saltando la fatidica lezione in cui furono spiegate le divisioni a due cifre. Da quel momento, ne sono sicura, sono rimasta cronicamente indietro, arrivando a capire le cose sempre troppo tardi. Afferrandole solamente quando venivano a servirmi per poter fare la cosa che veniva dopo, per scalare il gradino successivo.

Non dover più avere a che fare per forza con la matematica “da scuola”, dall’università in poi, mi ha tolto una notevole fonte d’ansia. Che comunque riemerge ancora oggi in certi sogni ricorrenti e spaventosi, che mi vedono di nuovo sui banchi di scuola o alla lavagna, con un problema davanti, a indossare un copricapo dalle orecchie asinine e a chiedermi perché, perché a me.

Eppure, terminata l’epoca degli esercizi da fare a casa e delle verifiche su foglio protocollo a quadretti, con conseguente 4 e crocefissione in sala mensa, ho inaspettatamente scoperto una certa attrazione per la matematica. Che si infiltra nelle mie letture di piacere.

Per esempio, sono la fiera padrona del classico  Gödel, Escher, Bach: un’eterna ghirlanda brillante, che ogni tanto apro a caso, capendoci poco, ma con un certo gusto. Godibile e leggerino anche Zio Petros e la Congettura di Goldbach, letto recentemente: romanzo dallo sviluppo molto convenzionale (e prevedibile) ma dall’argomento insolito.

Sono in attesa anche di avere in prestito Ultima lezione a Gottinga di Davide Osenda: stavolta un fumetto.

Ed è un fumetto anche l’uscita editoriale che mi incuriosisce di più: Logicomix, presto in libreria per Guanda. Ho saputo della sua esistenza da un articolo di Wired e adesso anche Il Post aumenta le aspettative pubblicando la prefazione scritta da Giulio Giorello.

Forse è ora di andare a trovare la mia vecchia prof di mate e risolvermi un po’ di issues adolescenziali. Presentarmi a lei con le due spillette rossa e blu sarebbe il tocco di classe.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...