Luoghi

Meanwhile, in Iceland

Al momento l’Islanda è ricoperta di fiori viola.

Sono nati da poco gli agnellini, perciò le pecore sono occupate in cose diverse dal tramare di uccidere gli umani. Ed ecco spiegato, forse, il perché degli ovini a tre a tre: si tratta di mamma pecora con i due figli, l’anno scorso in agosto avevano ormai tutti quasi la stessa taglia e non si comprendeva la parentela.

In compenso c’è sempre una minaccia animale, e all’inizio dell’estate sono gli uccelli, in periodo riproduttivo, pronti ad attaccare gli intrusi e a impattare contro i parabrezza.

Si vede ancora neve sui passi più alti, mentre certe piste interne sono ancora chiuse.

A Reykjavik, 12 Tónar è sempre uno dei posti più piacevoli dove passare il pomeriggio, la balena finisce sugli spiedini (ma ancora per quanto?) e aprono nuovi invitanti caffè dove trovare rifugio dalla pioggia e mangiare pancakes per colazione.

Di notte, c’è luce sempre.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...