Cose giuste

“Perché sono delle belle persone”

L’altro giorno, ed era una decisione che meditavo da un po’, sono entrata in un GAS, sigla che sta per “Gruppo di acquisto solidale”.

L’obiettivo è molto ambizioso: fare una spesa sana ed equa, scegliendo prodotti che per quanto possibile arrivano da aziende vicine a casa, rispettose dell’ambiente e che trattano bene i loro lavoratori. Pensare che in cambio dei miei soldi non ho solo comprato qualcosa, ma ho anche contribuito a far girare un’economia virtuosa, mi rende contenta.

I Gas sono gruppi di persone e famiglie che mettendosi insieme rendono possibile proprio questo, trattare direttamente con dei fornitori scelti da noi, e non pescati a caso sugli scaffali del supermercato.

Avremo frutta, verdura, pasta, cereali, formaggi, carne, caffè, detersivi, cosmetici e anche abbigliamento e calzature. Mancherebbero giusto latte, yogurt e i prodotti da forno, e il mio paniere abituale sarebbe completo. Si mette una quota, si fanno gli ordini via mail con una periodicità che varia a seconda dei prodotti, ci si organizza per le consegne e il ritiro, e ogni tanto si fanno delle riunioni per discutere di fornitori e iniziative. E per salutarsi. Non è semplice come fare una corsa al supermercato dopo il lavoro, ma penso che coinvolgendo anche i miei familiari anche una single che, come me, mangia a casa una volta sì e quattro no, potrà farcela.

Intanto, dopo il primo incontro ho già il frigo pieno di zucchine da grigliare e congelare.

Il caso vuole che proprio in questi giorni io stia lavorando a un articolo su un Gas della città dove, invece, lavoro. Ho sentito per telefono una responsabile, che mi ha parlato delle loro attività e dei loro produttori. Mi ha detto a un certo punto, sull’azienda che li rifornisce di detersivi, che «Li prendiamo da loro perché… -e ha esitato: perché sono efficaci? costano poco? sono biodegradabili?- Li prendiamo da loro perché sono proprio delle belle persone». Riassumeva tutto. E io mi sono sentita bene.

Annunci

6 thoughts on ““Perché sono delle belle persone”

    1. Non è banale :) Quante volte uno fa la spesa pensando di premiare delle belle persone? Oggi ho dovuto far rifornimento all’Esselunga -il Gas è in vacanza fino a settembre- e la migliore azione che ho fatto è stata comprare la pasta Barilla perché aveva le confezioni di cartone e non di plastica. Ma il supermercato mi ispira solo acquisti compulsivi, ed è male.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...