Fatto da me · Musica

I liked reindeers before it was cool

Non so se ve ne siete accorti, ma il vero fulcro del Natale non è più lo zenzero, ma la renna.

Il grazioso animale, con i suoi cugini appartenenti alla famiglia dei cervidi, è da tempo beniamino degli hipster e fra i 5 most overused animal names dell’indie rock:

Most Rock Friendly Characteristic: Self destructive tendencies – with their penchant for bounding wildly into oncoming traffic, the deer is the animal kingdom embodiment of the “live fast die young” stereotype that has been a staple of rock music since the dawn of time.
Most Inspired Band Name: The Deer In Your Headlights
Band Name I Can’t Believe Doesn’t Exist: The Deer John Letter

Ma, fateci caso, come tutte le cose indie, la renna è fatalmente diventata mainstream. Quest’anno è pieno di renne, ovunque. Persino alla Giardineria di Solbiate Olona, fra i decori natalizi, ho avvistato delle inquietanti statue da giardino di un uomo e una donna con la testa di cervide (la prossima volta faccio foto, promesso).

La cosa non mi dispiace, fra i simboli del Natale la renna è fra i meno sdolcinati.
Quindi, che renna sia.
Ed è anche facile da disegnare.

Natale06 Natale07

Carta da regalo, CartAllegra Favini per la coccarda, spago, pagine di libro, perforatori La Stamperia, cartoncino riciclato, washi tape e pennarello nero.

Natale04

Questo decoro in compensato l’ho comprato, ma non mi sembra impossibile da riprodurre in casa con carta e cartone. Il sottotorta è Auchan e la candelina Ikea è decorata sempre con washi tape.

Non posso che lasciarvi con una canzone a tema.
Pixies – Caribou (Live)

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...